Monsignor Massimo Palombella personaggio di spicco

Monsignor Massimo Palombella è un personaggio di spicco nel settore musicale clericano, è conosciuto in tutto il mondo per aver creato il Coro dei Conservatori di Musica Italiana ed aver rivestito il ruolo di Direttore della Cappella Musicale Pontificia Sistina. Dal 14 settembre 2021 è stato nominato direttore della Cappella musicale del Duomo di Milano. Il percorso all’interno degli ambienti religiosi per il Monsignor Massimo Palombella è iniziato da giovanissimo, di fatti egli si avvicina al panorama musicale già ai tempi dell’infanzia e dell’educazione, frequentando le scuole salesiane del Colle Don Bosco ed entrando nella Congregazione Salesiana.

Quando termina gli studi di Filosofia e Teologia e quelli di Composizione Musica decide che è giunta l’ora di insegnare. Così nel 1996 diviene insegnante di Teologia all’Università Pontificia Salesiana ed anche docente di Linguaggi della Musica all’Università la Sapienza di Roma. Invero, religione e Musica lo hanno accompagnato per tutta la vita fino a portarlo a creare un coro formato dai migliori cantautori universitari. L’iniziativa è stata gradita dal Ministero dell’Istruzione il quale decide nel 2004 di sostenere Monsignore nel percorso prefisso e gli attribuisce il ruolo di responsabile dell’Orchestra e del Coro dei Conservatori di Musica Italiana. Dopo questo incarico arriva quello solenne, del Pontefice, Benedetto XVI il quale lo nomina Direttore della Cappella Musicale Pontificia Sistina fino al 2019, anno in cui lui stesso chiede al Pontefice Papa Francesco di poter lasciare la posizione.

Altra tappa della sua formazione, la si può contare nel 2016, quando è stato nominato da Papa Francesco quale Consultore della Congregazione per il Culto Divino e la disciplina dei Sacramenti. 

Successivamente, a volerlo e cercarlo per poi designarlo alla guida della Cappella musicale del Duomo è stato il monsignor Gianantonio Borgonovo, arciprete della cattedrale, che non si sottrae dalla sua responsabilità e argomenta la decisione, presentata in luglio al consiglio di amministrazione della Veneranda fabbrica del Duomo.

Monsignor Borgonovo spiega che la decisione di nominare Palombella quale nuovo direttore del coro del Duomo è stata dettata da un vero e proprio colpo di fortuna, nella sfortuna della pandemia. Infatti Monsignor Palombella è considerato a livello mondiale un’eccellenza del proprio campo. Questi doveva andare a New York però purtroppo essendo esplosa la pandemia, non ha potuto. Ancora, è stato chiamato per dirigere a Londra, a Westminster, ma la Brexit ha bloccato anche questo progetto. Dice ancora Borgonovo che quindi, alla luce di questi avvenimenti, è stato proprio lui stesso ad andare a cercare Palombella per poi presentarlo al consiglio di amministrazione della Veneranda fabbrica del Duomo nel mese di luglio. 

C’è da dire che la Cappella Musicale del Duomo di Milano è una la più antica istituzione culturale del panorama milanese, questa è attiva ininterrottamente dal 1402 sino ad oggi. Il suo patrimonio musicale è costituito dalla musica che i suoi maestri hanno scritto nel corso dei secoli e che continua ad essere tutt’oggi arricchito. La Cappella Musicale conduce in Duomo non solo tutte le domeniche l’Eucaristia Capitolare delle ore 11.00 ma accompagna con la sua arte anche tutte le festività cattoliche, secondo il calendario liturgico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *