Spot e Brand come farli andare ben uniti

Nato ormai come un sistema pubblicitario in funzione da decenni, lo Spot permette di comunicare un messaggio capace di far ricordare il marchio a tutti i clienti tramite un semplice contenuto che deve suonare come orecchiabile, forse anche memorabile. Per questo è molto importante creare un messaggio che può essere sentito facilmente, compreso ancora più facilmente, e ricordato perciò a lungo termine. Questo è perciò l’arduo lavoro che deve avere un brand, un marchio che deve scegliere un nome che sia almeno un minimo memorabile.

Uniti insieme, uno Sport ed uno Brand efficace possono definitivamente aumentare le vendite. Questo perché, appunto, si viene ricordati in un mondo o in un altro (anche semplicemente nella vita di tutti i giorni, canticchiando magari il ritornello dello spot) ma ovviamente si tratta anche di usare la comunicazione giusta per rendere lo Spot veramente, ma davvero memorabile.

Il segreto sta naturalmente, far andare sia lo Spot che il Brand a braccetto. Vi sono alcune buone idee dal quale prendere ispirazione, per creare lo spot adeguato:

  • Come hanno comunicato i vari marchi più famosi?

Pensate ai brand più famosi che conoscete, come Apple o Coca cola. Cosa hanno comunicato durante gli anni? Che tipo di Spot hanno utilizzato, e come hanno evoluto la grafica del loro marchio? A volte il discorso del brand non riguarda solo avere un nome che raffigura bene il vostro Business, bisogna anche che si facile da ricordare e che suoni anche piuttosto originale. Questo aiuterà non poco lo Spot, il quale può connettersi in bene (o anche meglio) con il pubblico.

  • Con che fetta d’utenza deve connettersi?

A volte un messaggio deve essere serio, a volte deve apparire come nuovo – fresco nel tono. Lo Spot deve essere calibrato, non sempre qualcosa che va lanciato nella mente della gente senza una particolare mira. Ovvio non bisogna nemmeno esagerare, considerando quindi tutto il complesso (Nome del brand, categoria del negozio, specifico prodotto da pubblicizzare) che richiede perciò una cura generale della pubblicità in sé. In parole più semplici: se ad esempio il Brand riguarda i dolciumi e la pubblicità è mirata al pubblico giovane, è una buona idea inventare uno spot che può relazionarsi con loro.

Questo significa perciò che creare una pubblicità (e perciò una campagna di Marketing) adeguata può riguardare una grande serie di fattori. Qualcosa che va affrontato perciò senza leggerezza, tenendo conto di molteplici messaggi che è possibile inserire in una singola pubblicità. Sempre da ricordare: corta, accessibile, orecchiabile e relazionata al pubblico con il quale si ha in mente di comunicare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *